CAI Borgomanero

Escursioni 2019


Dalla Valgrisenche alla Valle di Rhemes-Notre-Dame, in Pullman

Valle d'Aosta

Data: dal 27/07/2019 al 28/07/2019

Luogo: Valgrisenche (AO), località Usellières (Mappa)

27-28 LUGLIO 2019

Traversata dalla Valgrisenche alla Valle di Rhêmes-Notre-Dame, attraverso i sentieri dell’ alta Via. - Valle d’Aosta.

Salita facoltativa alla Becca della Traversière m 3337 che si eleva sulla cresta che separa la Valgrisenche dalla francese Vallèe de la Tarentaise. Splendido punto panoramico su Granta Parei, Tsanteleina, Grande Traversière, Grande Sassière, Grand Combin, Monte Bianco e il Delfinato.

PARTENZA ORE 6:00 CON PULLMAN

Da Aosta (uscita autostrada Aosta Ovest) si segue la statale SS26 fino ad Arvier, dove si devia a sinistra per la Valgrisenche. Si risale interamente la vallata superando anche il capoluogo Valgrisenche. Qui, seguendo le indicazioni Bonne, si prosegue lungo la strada che costeggia in alto l'ex diga, fino al termine nei pressi delle Usellières m.1778 (36 km da Aosta).

1° giorno: Salita al rifugio Bezzi m.2285 da Thumel m.1879 - pernottamento
A) disl. in salita m.407  - tempo salita ore 1:30 – diff/E
B) salita per l’Haute Route Glaciaire sv10/11/12a/12b- sentiero panoramico
disl. in salita m.1000 - dislivello in discesa m.600 - tempo di percorrenza ore 5:30 – diff/E-EE

2° giorno: segnavia 12/C fino al Col Bassac Déré m.3082 poi tracce.- diff/E-EE
Ritorno al Colle Bassac Derè e discesa verso il rifugio Benevolo m.2285 eThumel

Tempo di percorrenza ore 6:00 – dislivello in salita m.1052 (796+256) - in discesa m.1458 (1202+256)
Dal rifugio si percorre il pianoro erboso e detritico in direzione sud, tenendosi inizialmente al centro e poi volgendo gradualmente verso sinistra. Al termine del pianoro si segue il sentiero segnalato (segni gialli e ometti) che sempre sulla sinistra, si alza a mezzacosta per pascoli prima e poi per sfasciumi.

Si supera una serie di pendii erbosi, ai quali segue un canale detritico che superando una fascia di rocce rotte, conduce su un ripiano erboso. Si attraversano successivamente, con percorso quasi pianeggiante, le morene del Ghiacciaio di Bassac Derè sino al margine del Ghiacciaio di Gliairetta.

Si prosegue verso sinistra in direzione del pendio che sale al Colle Bassac Derè sino al margine del Ghiacciaio di Gliairetta, poi si continua verso sinistra traversando sotto la cresta e parete Ovest della Punta Bassac Sud in leggera salita, in direzione del pendio che conduce infine al Colle Bassac Derè m.3082.

Dal colle, si prosegue in direzione della facile cresta detritica che porta in cima alla Becca della Traversière. Seguendo tracce di sentiero (o tracce nella neve) si supera prima un dosso detritico a quota m.3190, poi ci si abbassa leggermente toccando una selletta a quota 3156 m, si affronta poi la facile cresta detritica, toccando la quota m.3191.

Quindi ci si abbassa a m.3156 per riprendere la cresta detritica e percorsa da un sentierino, o innevata che con qualche breve tratto ripido, ma sempre facile conduce alla cima, sormontata da un grande ometto di pietre e una piccola croce metallica (ore 3:00/3:30 dal Rifugio alla cima). In discesa si segue a ritroso la stessa via percorsa in salita fino al Colle e da qui discesa (sv 13/d) verso il Rifugio Benevolo m.2285, passando per il Lago di Gollettaz m.2706 e raggiungendo Thumel m.1868 dove ci aspetta il bus.

Per info e prenotazioni Carla Zaninetti 340 4956103

Allegato: cartina_1_giorno.jpg (2.738,13 Kb)

Cartina primo giorno

Allegato: becca_della_traversiere_2.jpg (2.482,35 Kb)

Cartina secondo giorno

Allegato: soci_becca_della_traversiere.pdf (555,70 Kb)

Relazione in pdf