CAI Borgomanero

Escursioni 2020


Gli Alpeggi Dimenticati del Devero

Alpe Devero, Baceno (VB)

Alpeggio di Pojala

Data: 20/09/2020

Luogo: Baceno (VB), Alpe Devero (Mappa)

20 SETTEMBRE 2020

GLI ALPEGGI DIMENTICATI DEL DEVERO

L’escursione richiede PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA telefonica al n° 3476600336 ( O al capogita ) entro le ore 12 di sabato 19 e AUTOCERTIFICAZIONE COMPILATA. Sarà possibile viaggiare in auto completa se si è dotati di mascherina.

Giro ad anello di ampio respiro. Salita da Cologno, la Forcoletta, Sangiatto, Pojala, Bionca, Topera, Spycher, Agaro, Corte Verde, Nava, Fontane e Cologno.

Partenza ore 6:30 da piazza Matteotti – mezzi propri
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA + AUTOCERTIFICAZIONE ANTI-COVID
Tipo di percorso : ad anello
Difficoltà : E
Località di partenza : Cologno m 1571 – park alpe Devero
Dislivello : ca. m 1230
Acqua sul percorso : SI – fontane negli alpeggi
Attrezzatura : trekking, bastoncini
Tempo intero giro : 9 ore ca.
Cartografia : Val Divedro 9 scala 1:25000 – Cai Geo4map
Copertura cell. : non sempre disponibile

Dopo aver raggiunto con le auto la località di Cologno m 1571, risaliamo l’it H10-W che ci conduce all’alpe Fontane m 1910 (circa 1,20 h), caricato con mucche in estate, proseguiamo inoltrandoci verso sud negli ampi boschi di larice e pascoli ormai cancellati da distese di rododendri e mirtilli fino ad arrivare con modesti saliscendi all’alpe Nava m 1924.(+ 1,00 h) L’alpeggio ormai quasi abbandonato, solo due baite decadenti, si prosegue in leggera discesa, anche i sentieri risentono dell’abbandono dell’uomo. Alberi caduti, segnavia sbiaditi, arriviamo a Corte Verde m 1821 (+40 min.) altro piccolo alpeggio dimenticato, circondato dal bosco che lentamente si sta appropriando del pascolo rimasto. Scendiamo ancora trovando sul percorso vecchi ruderi delle abitazioni degli operai che avevano costruito la diga di Agaro nel lontano 1938, arriviamo alla diga dall’alto m 1620 (+ 30 min.). La diga è imponente, alla sua base corre, parallela al lago, una galleria con relativa condotta percorribile con permesso anche ad automobili. Andiamo verso nord it. H04, costeggiando tutto il lago (ca. 30 min.) fino alle baite di Spycher m 1610, piccolo alpeggio caricato durante l’estate con produzione di ottimo formaggio. Dobbiamo salire all’alpe Bionca m 1993 o con ripido sentiero nel bosco H04c (ca 1,50 min.) o più lentamente e un po’ più lungo attraverso l’alpe Topera m 1777 (45 min.), selvaggio e dimenticato. Appena prima del pascolo dell’alpe cartelli indicatori ci fanno salire, it H04a, all’alpe Bionca, si tratta di due edifici in cemento con volta in cemento, ottima fonte d’acqua. Da Bionca risaliamo il sentiero che ci conduce all’alpe Poiala m 2148 in ca. 40 min. L’alpeggio immerso in un vasto pascolo è tutt’ora caricato con produzione autorizzata del famoso formaggio Bettelmatt. Dobbiamo girare la bussola e portarci verso ovest con l’ultima salita alla Bocchetta di Scarpia m 2248 lungo l’it. H16-W (ca. 30 min. bel panorama), sella che divide il monte Corbernas dalla cima del Sangiatto e ci fa intravedere i ricchi pascoli del grande Est nella bella vallata dell’alpe Devero. Discesa in circa mezz’ora fino al lago del Sangiatto m 2034, dove incrociamo l’it H12 proveniente dall’omonimo alpeggio e ritornando verso sud ci riportiamo all’alpe Fontane dove in poco più di altrettanti 30-40 min giungiamo a Cologno, dove termina la gita.

Capogita: Gianni Fioramonti 347.6600336 - Maria Erbetta 348.4238263
 

Allegato: autocertificazione_cai_borgomanero_05062020.jpg (541,04 Kb)

Autocertificazione da scaricare in jpg.

Allegato: autocertificazione_cai_borgomanero_05062020.jpg.pdf (542,86 Kb)

Autocertificazione da scaricare in pdf.

Allegato: relazione_alpeggi_devero.pdf (123,66 Kb)

Relazione gita.