CAI Borgomanero

Escursioni 2022


Normandia e Bretagna - Francia

Dalla splendida basilica di Le Mont-Saint-Michel lungo la fantastica Cote d’Emeraude in Bretagna, famosa per i suoi colori e panorami sull’oceano.

Le Mont-Saint-Michel

Luogo: Francia, Bretagna (Mappa)

PROGRAMMA

Martedi 16 agosto Partenza ore 6,00 da autorimessa Comazzi - km 980 per St-Malò facendo sosta a Le Mans. Cena e pernottamento in albergo.
 
Mercoledi 17 agosto km.280 – ore 2,30 Partenza da Le Mans ed arrivo a Mont Saint Michel 
Giornata dedicate alla visita di Mont Saint Michel, una delle cornici più suggestive dove ammirare le maree - 
Ore 15.30 transfer per Saint Malo – cena e pernottamento 
È una bellissima cittadina costiera fortificata, famosa per le sue spettacolari maree. Dalla riva si gode di una vista impagabile su Mont-Saint-Michel. Ha un centro storico molto caratteristico, completamente cinto dagli alti bastioni.  
 
Giovedi 18 agosto Colazione e trasferimento in bus a Lancieux - 18 km.
Trek: Lancieux , le Port du Guildo  -media tappa ore 5,30 -lunghezza tappa 19 km.
Rientro in bus a Trecelin, cena e pernottamento in albergo
Prima giornata di ingresso nell’affascinante mondo della Cote du Emeraude.
Cammineremo lungo il GR34 seguendo il filo di costa doppiando l’affascinante punta di St.Jacut, famosa per le sue coltivazioni di ostriche
 
Venerdi 19 agosto Colazione e trasferimento in bus a Le Port du Guildo - 25 km.
Trek: Le port du Guildo – Le Petit 
-media tappa ore 6,30 -lunghezza tappa 22 km.
Cena e pernottamento a Trecelin
Lunga tappa che ci porterà nel cuore della Cote. Traversando spiagge dorate supereremo la piccolo e suggestive cappella di Notre Dame de la Garde per arrivare proprio sulla Punta di St. Cast. Da qui il nostro cammino lascerà il mare per entrare nella vasta zona di campi e prati che circonda la Baia di Fresnaya. 
 
Sabato 20 agostoTrek: Le Petit Trecelin – Pleherel -media tappa ore 5,30 -lunghezza tappa 16 km.
Rientro in bus. Cena e pernottamento a Trecelin
Oggi è la volta della Penisola di Plevenon. La nostra meta sarà il Fort du La Latte in cima ad un bellissimo promontorio proteso nel mare, quindi proseguiremo verso Cap Frehel, il punto più occidentale della Cote Il cammino continua alternando tratti lungo le varie spiagge e calette che si aprono sull’oceano e tratti sopraelevati quasi a strapiombo sulle onde.
 
Domenica 21 agosto Colazione e trasferimento in bus a Pleherel
Trek: Pleherel - Erguy -media tappa ore 5,00 -lunghezza tappa 15 km.
Cena e pernottamento a Trecelin
 E’ la volta della famosa “spiaggia d’oro” una striscia lunghissima di spiaggia dai mille colori che derivano dai depositi della marea. Se le condizioni del mare lo permetteranno potremo “correre” sull’isola di Saint Michel per ammirare l’omonima cappella, un capolavoro unico dell’arte bretone.
 
Lunedì 22 agosto Trek: Erguy- Saint Alban -media tappa ore 5,30 -lunghezza tappa 16 km. 
Cena e pernottamento a Trecelin
Tappa di spiagge dove non potremo non fermarci a fare il bagno nell’oceano.
Passeremo poi davanti all’isolotto di “Le Verdelet” e visiteremo il caratteristico borgo di Dahouet.Da qui punteremo decisamente verso terrain un incantevole paesaggio di campi e brughiera per arrivare al paese di St. Alban.
 
Martedì 23 agosto Trek: Lermot – Port Douhet  -media tappa ore 6,00 -lunghezza tappa 19 km. 
Ultima tappa che ci porterà lungo l’ultimo tratto della Cote. Lungo il nostro percorso incontreremo la Chapelle di St. Maurice e quindi finalmente la Baia di Port Dohuet dove terminerà la nostra traversata. 
Quasi 20 km di cammino per un’ultima tappa sono sufficienti. Cena e pernottamento in albergo.
 
Mercoledì 24 agosto Colazione e partenza per il ritorno con il nostro bus.
 
Mont Saint Michel è un isolotto che si trova nella costa settentrionale della Francia. Qui venne costruito un santuario in onore di San Michele Arcangelo. La sua architettura unita al fascino delle maree ne fanno uno dei siti turistici più visitati di tutta la Normandia. La sua lunga storia ebbe inizio nel 708 quando dopo la costruzione del santuario il monte divenne un luogo di pellegrinaggio molto frequentato. Nel corso del tempo l’isola è stata usata come fortezza, rimanendo uno dei pochi luoghi in Francia capace di resistere agli attacchi inglesi durante la guerra dei Cent’Anni. Dopo la Rivoluzione Francese il luogo divenne una prigione. Diventato monumento storico nel 1874, e Patrimonio dell’Umanità nel 1979.
Rappresenta uno degli esempi più significativi e importanti di architettura militare e religiosa risalente al periodo medievale. Questa struttura unisce 20 ambienti, tra cui si annovera una cappella romana e un complesso gotico denominato “La meraviglia dell’Occidente”. Ci sono anche un’abbazia, una chiesa con una meravigliosa vista, un refettorio e un chiostro. La chiesa ha al suo interno una navata centrale imponente e il coro. All’interno del chiostro è da ammirare la sua volte a botte. All’interno dello “scriptorium” i monaci si prodigavano alla copia e alla miniatura dei manoscritti. Un’altra sala da visitare è quella degli ospiti con due grandi camini.
La cittadina In questo scenario incantato si può visitare anche la cittadina, che si snoda sotto l’abbazia: si articola in unica strada (la Grand Rue), una via lastricata di pietre circondata da diversi edifici che risalgono al 1400 e 1500. Si può accedere alla cittadina attraverso tre porte. Una delle destinazioni costiere che attira più turisti nelle vicinanze è Saint Malo, popolare per il suo centro storico circondato da mura edificate nel 1100. Si tratta di un centro balneare ricco di monumenti e di attrazioni.
Il fenomeno delle maree Mont Saint Michel rappresenta una delle cornici più suggestive dove ammirare le maree. Durante questo incredibile fenomeno il mare si ritira a circa 15 chilometri dalla costa per poi avanzare a una velocità di circa 6 km/h. Un vero spettacolo della natura che regala suggestioni uniche, e che è possibile ammirare due volte al giorno. Durante il verificarsi delle grandi maree Mont Saint Michel si trasforma in una vera e propria isola in mezzo al mare. La piana che circonda la rocca si allaga e resta in superficie solo il ponte pedonale, realizzato nel 2014, che unisce l’isola con la terraferma.
Quando assistere alle maree Le maree vengono provocate principalmente   dall’attrazione gravitazionale della Luna sull’acqua. Gli effetti vengono ulteriormente amplificati quando l’allineamento si verifica in corrispondenza dell’equinozio. Ci sono diversi punti privilegiati da cui osservarle: le mura che circondano il monte, la terrazza del sagrato dell’abbazia, la baia. Le maree seguono un ritmo costante e possono essere previste e attese. Ci sono numerose app che forniscono le date o anche il sito dell’Ente del Turismo della Normandia.  
Come arrivare e info
L’isolotto si trova in Normandia, quasi al confine con la Bretagna e si può raggiungere con diversi mezzi. Da Parigi si può arrivare in auto con un viaggio che dura circa 2 ore lungo l’A13 che collega la capitale francese alla cittadina di Caen. C’è anche un servizio di autobus: ci sono collegamenti giornalieri da Rennes e Dol de Bretagne. Alcuni bus partono anche dalla località di Granville, che si trova vicino al Canale della Manica.
Per chi preferisce il treno non c’è problema: è possibile raggiungere Mont Saint Michel con il TGV da
Parigi. Le stazioni di riferimento sono quelle di Montparnasse se si arriva a Rennes o Saint Lazare per arrivare a Dol de La Bretagne: da qui si possono prendere i bus. In aereo lo scalo di riferimento è quello di Rennes-Saint Jacques, e poi si può finire il viaggio in bus.
 
Bretagna 9gg/8notti: 1375,00  euro comprensivi di:
1 mezza pensione a Le Mans
1 mezza pensione a Saint Malo
6 mezze pensioni  a Le Trecelin
Accompagnamento
Viaggio A/R bus privato Comazzi ( 40 posti x 20 persone)
La quota non comprende

- Pranzi al sacco 

- Ingresso Mont Saint Michel

- Partecipazione max 20/25 persone- (se interessa segnalare al piu’ presto) - Si viaggia con zaino giornaliero leggero  

Per informazioni: Carla Zaninetti 3404956103

Data: dal 16/08/2022 al 24/08/2022

Allegato: bretagna_soci.pdf (488,42 Kb)

Programma in pdf da scaricare.