CAI Borgomanero

Comunicazioni ai soci


Il primo corso propedeutico per la conduzione della joelette

Organizzato dalla SIE EMR - Scuola Intersezionale di Escursionismo Est Monte Rosa, gli iscritti hanno messo in in pratica le nozioni apprese durante le lezioni teoriche

Un’immagine del corso per portatori di Joellette

Fonte: Club Alpino italiano sezioni Est Monte Rosa

Organizzato dalla SIE EMR – Scuola Intersezionale di Escursionismo Est Monte Rosa, domenica 16 maggio è stato il giorno del primo corso propedeutico alla condizione di ausili fuori strada in Montagnaterapia. Una ventina di soci Cai si sono ritrovati sul lago d’Orta, con partenza dal Lido di Gozzano, lungo il sentiero che costeggia le rive in direzione Nord-Ovest. Divisi in equipaggi di 4 allievi ciascuno e affiancati da due istruttori per gruppo, gli iscritti hanno guidato la joelette e messo in in pratica le nozioni apprese durante le lezioni teoriche. La Joelette è una portantina rotabile, che consente il trasporto di escursionisti diversamente abili (ad esempio ipovedenti o disabili motori). Tutti gli allievi erano soci di Sezioni Cai appartenenti all’area dell’est Monte Rosa, tranne uno, socio del CAI Varese e quindi parte del Raggruppamento varesino “7 Laghi”.

Gli istruttori invece provengono dal canavese, da Torino, dall’Ossola, dal varesotto e anche da La Spezia. 5 le joelette disponibili, una delle quali prestata dal CISS Ossola e due dall’Unione Montana Alta Ossola, Enti che qui vogliamo ringraziare per la preziosa disponibilità.

Alla cerimonia di consegna degli attestati hanno partecipato Alberto Perovani Vicari, Direttore della Scuola Centrale di Escursionismo del Cai e Direttore della SIE EMR, Bruno Migliorati, Coordinatore del Raggruppamento Est Monte Rosa e neo Presidente del gruppo regionale Piemonte; Luigi Grossi, Presidente del CAI Arona, Margherita Cravero, Presidente del CAI Gozzano e Gianni Fioramonti, Presidente del CAI Borgomanero.
Infine, un impegno, assunto dalle allieve e dagli allievi del Corso: individuare percorsi nelle zone del novarese e del VCO che siano indicati per l’escursionismo con Joelette. L’idea è quella di mettere in piedi un database di schede tecniche che descrivano minuziosamente i sentieri.

Link: CAI Montagnaterapia